Lo stress influenza il desiderio sessuale?

Ti sei mai chiesto come il tuo stile di vita e lo stress in particolare possano influire sul tuo desiderio sessuale?

Se sei stressato da tempo, è probabile che la tua vita sessuale ne comincerà a soffrire, il che si aggiunge ai tuoi già alti livelli di stress. Inizierai a farti domande del tipo:

Dove è finito il mio desiderio sessuale?

Perché mi ci vuole più tempo per sentirmi eccitato?

Dove è finita la concentrazione?

Perché sto avendo difficoltà ad avere un orgasmo?

 

Sul desiderio sessuale esistono talemente tanti miti che alle volte parlarne risulta pericoloso, in quanto l’interlocutore potrebbe aumentare l’ansia e lo stress sull’argomento.

Ecco tre dei miti più comuni:

Se lo stress influenza i tuoi sentimenti romantici per il tuo partner, puoi anche divorziare.

Una volta che il tuo desiderio sessuale scompare, non torna indietro

Se il tuo partner non ti desidera perché è stressato, significa che non ti ama più.

Questi miti sono devastanti, perché non appena riesci a convincerti che “il danno è stato fatto”, cosa rimane da fare se non gettare la spugna? Si finisce per arrendersi ad un atteggiamento passivo, dove non si cerca aiuto, o peggio, si chiede il divorzio.

Questo è il motivo per cui è estremamente importante cercare una guida adeguata e capire in che modo lo stress influenza il tuo desiderio sessuale.

 

Vediamo ora tre modi in cui lo stress influisce sul tuo desiderio sessuale.

1. I due sistemi nervosi

Gli esseri umani hanno due sistemi nervosi. Il sistema nervoso simpatico, l’acceleratore, e il sistema nervoso parasimpatico, il freno. Usiamo l’acceleratore quando incontriamo difficoltà e sfide nella vita.

Ogni volta che succede, la nostra risposta allo stress (l’acceleratore) viene rilasciata nei nostri corpi: la frequenza cardiaca aumenta, i palmi delle mani sudano, si avverte disagio interiore. Il tuo corpo ti fornisce la giusta energia per affrontare un nuovo ostacolo.

Non appena la sfida è stata risolta, e il pericolo è passato, l’acceleratore sarà alleggerito dal freno. Ah, un’altra sfida è stata risolta. Ora puoi rilassarti.

Ma…

Quando lo stress perdura per un lungo periodo di tempo, può davvero sembrare che il nostro acceleratore si sia bloccato. Il nostro corpo sta facendo gli straordinari, tutto il tempo, e non permettiamo mai veramente ai nostri freni di agire.

La nostra sessualità va di pari passo con i nostri freni. Naturalmente, e biologicamente parlando, non ha senso per noi godere di un tocco erotico o di stenderci a baciare il nostro partner se il tuo corpo è sotto stress. Lo stress e il desiderio sessuale non si mescolano. Semplicemente non puoi avere una testa piena di preoccupazioni e fare dell’ottimo sesso.

2. I tuoi ormoni cambiano

Quando l’acceleratore è in overdrive per un lungo periodo di tempo, il corpo inizierà effettivamente a produrre più cortisolo, noto come “l’ormone dello stress”. Gli elementi costitutivi utilizzati in questo processo sono gli stessi utilizzati per produrre l’ormone sessuale maschile, il testosterone. Pertanto, la maggior parte delle persone che presentano stress a lungo termine, avranno di conseguenza una produzione di testosterone ridotta.

Secondo il medico norvegese, psichiatra e sessuologo clinico Haakon Aars, il testosterone è l’ormone sessuale con il più grande significato per la spinta sessuale in uomini e donne. Ciò significa che il tuo desiderio sessuale diminuisce a causa di motivi fisiologici completamente logici.

3. La vicinanza è sostituita dall’assenza

La tua sessualità non è influenzata solo dagli ormoni, ma anche da fattori sociali, relazionali e psicologici. Quando gli ormoni dello stress entrano in azione, la vicinanza è sostituita dall’assenza. È quasi impossibile essere presenti,  ascoltare e interessarsi alle persone che ti circondano, se ti senti stressato. È difficile avere a che fare con chiunque tranne te stesso.

Gli ormoni dello stress che ti pompano in corpo ti stanno incoraggiando a combattere o a scappare. Questo può anche portare ad essere aggressivi nei confronti del tuo partner. Le persone che normalmente ami avere intorno a te possono improvvisamente diventare fonte di irritazione perché richiedono tempo e impegno.

Quando la tua presenza e la tua intimità svaniscono, e aggressività  e irritazione salgono alle stelle, è naturale che aumentino le insicurezze. Nella maggior parte dei casi, questo equivale ad un desiderio sessuale considerevolmente ridotto.

 

Ecco cosa ti consiglio di fare. Parla con il tuo partner del tuo o suo stress. Tutti provano stress e non c’è assolutamente nulla di cui vergognarsi. Siamo tutti a rischio di essere sotto stress e tu puoi decidere di gestire questo momento come una squadra. Essere una squadra non solo aumenterà il tuo senso di unità, ma ti mostrerà anche che è qualcosa che sei stato in grado di fare insieme.

Dovrai accettare che il tuo desiderio sessuale fluttui, così che quando sarà ridotto andrà bene e lo percepirai come qualcosa di normale. Accetta che ci vorrà più tempo affinché il tuo corpo si senta eccitato. È qui che possono essere d’aiuto coccole, baci, abbracci e altri gesti d’amore che ti piacciono. Bacia un po ‘di più il tuo partner stressato e abbraccialo per 20 secondi in più. Non si può forzare un corpo dall’essere completamente sotto pressione, alla rilassatezza immediata.

Comprensione e impegno anche qui, si rivelano essenziali per affrontare le sfide di ogni relazione di coppia.

Segui e clicca "mi piace"